AUDI RS4 -NEW-


Marchio : AUDI
Modello : RS3
Anno : MY 2018

Veloce lo è sempre stata. Questa è anche piacevole da guidare, in particolare tra le curve

No, la RS4 Avant non ha il retrotreno a ruote sterzanti: quello che intendo è che grazie al leggero scivolamento delle gomme posteriori, voluto e cercato da ingegneri e collaudatori Audi Sport, basta poco angolo di volante per raggiungere il punto di corda. Quando poi si torna sul gas, grazie anche al fatto che il 60% della coppia viene inviata dietro, il riallineamento è fulmineo, la motricità praticamente totale e si è già proiettati come fulmini verso la curva successiva.

Il motore è un 2.9 V6 sovralimentato, che ha la stessa potenza – 450 CV – del vecchio V8 aspirato ma tanta coppia in più: 600 Nm contro 430. Quello che gli manca, rispetto al passato, è la “voce”: i tecnici ci hanno lavorato, ma il sound cupo ai bassi e metallico agli alti del vecchio motore è irraggiungibile per questo V6 con doppio turbo. In ogni caso lo si perdona facilmente, grazie alla spinta sempre presente, complice anche il cambio automatico (con convertitore di coppia) a 8 rapporti, che non solo è velocissimo nel passaggio da una marcia all’altra, ma capisce al volo qual è la migliore da inserire in ogni circostanza di guida.

Chi conosce il mondo Audi indovina al primo che si tratta di una RS: non gli sfuggono la coppia di terminali di scarico ovali, né il contorno nero della griglia anteriore, colore ripreso per le calotte degli specchietti e per le barre sul tetto. E persino chi di auto sa poco o nulla capisce al volo che questa station wagon ha qualcosa di diverso dal solito, di molto cattivo. Un esempio? I cerchi da 19” pollici come misura più piccola, per esempio. Ma ci sono anche il profilo aerodinamico inferiore del paraurti, i passaruota bombati e la griglia della mascherina a maglie più larghe del solito. Irreprensibile, come sempre, la qualità: Audi non abbassa mai la guardia, nemmeno sulle versioni sportive. Ecco dunque materiali ottimi nelle zone più in vista e di livello appena inferiore nelle zone più nascoste, accompagnati da un assemblaggio perfetto e da un gran gusto nell’accostamento dei colori, dei tessuti e delle superfici. Così, pur trattandosi della versione più estrema della gamma A4, la RS 4 non si dimentica dell’eleganza.

In quanto station wagon, una sua importanza ce l’ha pure lo spazio, che è più che buono per quattro adulti; il quinto posto, invece, che è davvero stretto, fra imbottitura del sedile e tunnel molto alto. Comfort significa anche comandi posizionati al posto giusto: sulla RS4 sono messi in maniera semplicemente perfetta. Tornando agli spazi, questa è pur sempre una station wagon: il bagagliaio da una capacità di 505 litri, che diventano 1510 abbattendo gli schienali posteriori.

Modulo richiesta informazioni.
Compila il modulo di richiesta informazioni verificando correttezza della Vs. mail e Telefono. Un nostro reponsabile vi vontatterà quanto prima.

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell.art 13 del d.lgs. 196/2013 Privacy Policy